La Fondamentale Importanza Di Fare Pause e Interrompere Il Lavoro

distributore-resizedNon è esattamente lo scenario che si può avere nel proprio posto di lavoro, tipo l’ufficio, ma troppo spesso quando mixiamo commettiamo un errore che all’apparenza è qualcosa di poco più che secondario, ma in realtà è davvero fondamentale ed ha un enorme peso sulle decisioni che prenderemo e su come suonerà il mix finale.

Troppo spesso ci lasciamo prendere da queste lunghe sessioni di decine e decine di minuti, se non ore intere, nelle quali siamo di fronte al computer e non ci prendiamo delle pause. Le pause sono fondamentali, e ripeto fondamentali, per la riuscita di un buon mix.

È esattamente come siamo fatti

Ve lo direbbe anche il vostro medico o oculista, o semplicemente vostra madre Restare troppo tempo di fronte al computer fa male agli occhi e bla bla bla. Verissimo e dovremmo prevenire la nostra vista, ma per noi c’è dell’altro.

Il nostro orecchio è un muscolo (o un insieme di muscoli) che a lungo termine si adatta al suono circostante e si modella in base ad esso. In altre parole, si abitua a quello che ascolta e, una volta ciò, percepisce in modo diverso ciò che ascolta. Essendo appunto un muscolo, non compie un lavoro molto diverso rispetto a quello di un bicipite che fuori forma può non riuscire a sollevare un peso di 5 kg ma dopo varie sessioni di allenamento può alzare 15 kg in assoluta tranquillità. Il muscolo si abitua.

Ecco perché dopo più ascolti di un brano riusciamo a cogliere quel particolare che ad un primo ascolto ci era sfuggito: semplicemente il nostro orecchio ha preso confidenza con quell’insieme di suoni ed ora riesce a percepire di più ciò che è “nascosto”. È soprattutto questo il motivo per il quale a lungo andare diventiamo bravi nel mixaggio: il nostro orecchio è più allenato a catturare problemi nelle varie frequenze.

Preservare il proprio lavoro è vitale

Ovviamente però, essendo l’uomo tutt’altro che una macchina perfetta, ascoltare in loop un suono o una canzone non renderà il nostro orecchio immediatamente più allenato ma immediatamente più affaticato.

Che effetti potrà mai avere nel nostro mix? Semplicemente, credendo di avvertire un problema, andremo a correggere questo problema cosicché potremmo rendere il nostro mix. In teoria è quello che facciamo di continuo, ma nel mondo reale non stiamo facendo altro che distruggere il nostro lavoro perché stiamo correggendo dei problemi che non esistono o che non sono quelli che ascoltiamo.

La soluzione a tutto ciò? Fare delle pause. Facendo regolari pause, il nostro orecchio ha un attimo di tregua e si disabitua dal bombardamento continuo degli stessi suoni e, quando sarà ora di ricominciare, recupererà obiettività.

Una soluzione gratuita

Sembra lachronometer1 soluzione più banale, ma è anche la più efficace. Prendete qualsiasi cosa abbia un cronometro, impostatelo ad un certo periodo di tempo (diciamo 45 minuti) e una volta che le lancette arrivano allo zero, alzatevi, andate in un’altra stanza o meglio ancora all’aria aperta e fate qualsiasi cosa che non abbia nulla in comune con fare musica. Prendere un caffè, mangiare un sandwich, fumare una sigaretta, parlare con il vicino, qualsiasi cosa purché vi metta in una situazione fisica e mentale di non pensare al mix.

Dopo una breve pausa di 10-15 minuti, tornate al vostro mix e ricominciate. Avvertirete immediatamente i risultati. Dal primo secondo ascolterete il mix con orecchie diverse e magari vi renderete conto che state facendo un ottimo lavoro, oppure catturerete subito un problema fondamentale del vostro mix che prima non riuscivate a cogliere perché il vostro orecchio era plasmato entro quei canoni.

Se non fate pause durante i vostri mix, beh, dovreste. Fatelo nel vostro prossimo mix. Prendete il vostro telefono o scaricate una semplice app che funga da cronometro, datevi un tempo di lavoro e uno di pausa, che ovviamente sono soggettivi ma 30-40 minuti di mixaggio e 10-15 di pausa sono buoni punti di partenza. Una volta che è il momento di andare in pausa, mollate all’istante qualsiasi cosa stiate facendo e tornate poco dopo. Le vostre orecchie e i vostri mix vi ringrazieranno!

Annunci

Autore: Carlo

SNAPCHAT | mtatt83

6 thoughts on “La Fondamentale Importanza Di Fare Pause e Interrompere Il Lavoro”

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...