Il Vantaggio Di Mixare A Volume Basso

knobSappiamo tutti che la musica ad alto volume ci dà fantastiche sensazioni, anche da semplici ascoltatori, e quando qualcosa ci piace vogliamo alzare il volume. Ironicamente, molti attuano lo stesso principio quando si trovano nel loro home studio e devono mixare una canzone.

In realtà però mixare a volume alto non ha molti benefici. Al contrario, quello che giova di più ai vostri mix è mixare a volume basso, più basso di quello al quale ascoltate musica. Oggi vi spiegherò perché!

Cosa accade ad un volume più basso?

Ne abbiamo parlato poco tempo fa di quanto il volume alto sia in realtà soltanto un sinonimo illusorio di qualità. Ripartendo da quel principio, il ragionamento opposto ci fa capire che se un mix suona bene a volume basso è molto probabile che a volume alto sarà fantastico. Raramente il contrario è altrettanto vero.

Questo perché se come abbiamo detto il nostro orecchio percepisce più dettagli a volume alto, se mixiamo in modo da rendere quei dettagli più udibili a volume basso, quando andremo ad alzare il volume percepiremo ancora più dettagli. Molti potranno dire che è naturale perché dopo aver mixato a volume basso il nostro orecchio riceve una scossa da un volume molto più alto, che in teoria è vero, ma in pratica quello che noi abbiamo fatto è stato processare un segnale e modellarlo, non solo aumentarlo di volume.

Ci sono dei lati positivi

Mixare a volume basso ha anche un vantaggio, che però molto spesso sembra quasi una sfortuna: possiamo mixare in qualsiasi momento senza disturbare coinquilini e vicini, che è molto utile specie per chi ha bambini piccoli che dopo una giornata nella quale richiedono attenzioni lasciano a tarda sera l’unico momento libero.

Oltretutto, anche se non si hanno bambini ma semplicemente coinquilini, se mixassimo a volume alto dovremmo per forza invadere la loro “tranquillità sonora” e non credo che chi non ha nulla a che vedere con la nostra musica avrebbe il piacere di ascoltare all’infinito ogni passaggio della nostra canzone, specialmente se sta studiando o lavorando. Mixare a volume basso annulla completamente questo scenario in quanto la percezione dalle altre stanze sarà pressoché nulla.

Abbassate i fader

mixdownFare questa cosa è in realtà molto semplice. Prendete la vostra DAW, mettete tutte le tracce a volume minimo (non il master fader, prendete tutte le tracce!) e piano piano alzate il volume. Quando riuscirete ad ascoltare distintamente tutti gli strumenti o quasi, fermatevi e tenetevi su quel volume.

Attenzione però! “Distintamente” non vuol dire “chiaro, limpido, perfetto”. Intendo dire che quando riuscite, ad esempio, ad ascoltare una chitarra e i vari cambiamenti di note allora ci siete. Se non riuscite a percepire cambiamenti se non al volume al quale siete abituati ad ascoltare musica, è probabile che ascoltiate musica ad un volume troppo alto e questo non è buono né per voi né per i vostri mix.

L’abitudine è tutto

Se avete bisogno di abituarvi un po’ ad ascoltare musica a volume più basso, datevi una possibilità e fatelo; mixare a volume basso è una cosa che può davvero giovare molto alla vostra musica.

Vi posso garantire che se riuscirete ad ottenere una buona separazione degli strumenti principali e della voce e riuscirete ad ascoltare tutti questi in maniera distinta a volume basso, quando alzerete il volume vi sembrerà di essere su un altro pianeta.

Annunci

Autore: Carlo

SNAPCHAT | mtatt83

1 thought on “Il Vantaggio Di Mixare A Volume Basso”

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...