Come Non Dare Importanza All’Istinto Di Abbandonare Tutto

walkawayGuardiamo in faccia la realtà: fare musica in casa è fantastico e gratificante, ma dall’altro lato siamo noi a dover fare tutto. Registrare, mixare, controllare in altri sistemi, avere il ruolo del musicista poi dell’ingegnere, avere un orecchio da ascoltatore e subito dopo critico… Con la decisione di fare musica in casa da soli arrivano tante altre responsabilità che molti di noi non vorrebbero prendersi o semplicemente non sanno come affrontarle perché sono ben lontane dal motivo per il quale abbiamo iniziato: fare musica.

Spesso ci troviamo bloccati in un punto che talmente ha poco a che vedere con la musica suonata che molti preferiscono abbandonare oppure lasciare tutto in sospeso, oppure ancora accettare il compromesso della mediocrità. Questa è una delle tante frustrazioni che abbiamo nel nostro home studio, ma esiste un modo per superarla.

Dall’odio all’amore

Alcuni anni fa ero un semplice ragazzo nel proprio home studio che si divertiva un sacco a scrivere e registrare canzoni, ma che quando era ora di mixare una canzone aveva l’istinto di chiudere tutto e fare altro. E l’ho fatto, innumerevoli volte e per un sacco di tempo. Per anni le mie canzoni, che io consideravo finite, sono state dei semplici demo che magari avevano del potenziale ma sono state uccise da delle decisioni mediocri o addirittura pessime.

Odiavo mixare.

Sono serio, odiavo quella parte. Il motivo però era per il semplice fatto che non sapevo come farlo. Un bel giorno però ho deciso che le mie canzoni non meritavano quel trattamento ed ho iniziato a studiare l’arte del mixaggio. No, non ho frequentato una scuola o un corso, ho semplicemente cercato informazioni in giro, letto libri, visto video e quant’altro possibile e soprattutto a mettere in pratica gli insegnamenti. Flash forward, oggi mixare è una delle cose che preferisco di più, tant’è che qualcuno ha addirittura voluto che mixassi il suo disco.

“Non so farlo” ma “posso imparare a farlo”

nevergiveupCosa mi spingeva a spegnere il computer e ad andare via? Paura, forse, o mancanza di impegno, forse. Ad ogni modo alla base di tutto ascoltavo di più il mio “non so farlo” piuttosto che il mio “posso imparare a farlo”. Questa purtroppo è anche la prova del nove di tanti musicisti che hanno un home studio: l’omino “non so farlo” grida molto più forte di quello che ti dice “posso imparare”. Ma visto che non sappiamo fare qualcosa, preferiamo istintivamente non farlo piuttosto che cercare di farlo perché istintivamente come esseri umani siamo poco inclini ad uscire dalla nostra “comfort zone”.

Ora sono il miglior missatore del mondo? Assolutamente no. So come fare perfettamente tutto nel mio home studio? No, non tutto. Riesco a ottenere dei buoni risultati ugualmente? Sì, benché lasci il beneficio del dubbio a chi ascolta i miei lavori. Quello che conta è che il “non so farlo” è un mero ricordo perché ho imparato a farlo.

Potreste perdervi qualcosa

Se qualcuno di noi ascoltassi quella voce che ci dice che non sappiamo fare qualcosa potremmo non scoprire mai quanto amiamo fare certe cose. Personalmente non avrei mai scoperto quanto mi piaccia mixare una canzone. Ma come si fa non dar retta a queste sensazioni? Facendo ciò che non sappiamo fare, non c’è nessun trucco. Armatevi di tre cose:

  • pazienza, perché imparare qualcosa comporta un certo numero di minuti/ore spese cercando di capire il meccanismo di questa cosa.
  • volontà, perché sbaglierete e anche tanto e se non avete volontà di andare avanti ad un certo punto abbandonerete.
  • un obiettivo, perché è il punto dove la vostra volontà deve portarvi con pazienza.

Se avete queste tre cose e decidete di fare ciò che non sapete fare, riuscirete a fare molto nel vostro home studio. Ma se per qualsiasi motivo pensate che “non saper fare” vuol dire “non essere in grado” potreste davvero non scoprire mai qualcosa che in realtà fa per voi o che siete bravi nel farlo.

Decidete voi se non sapete farlo (ma volete imparare) o se non siete in grado. Che ci crediate o no, si tratta di una scelta.

Annunci

Autore: Carlo

SNAPCHAT | mtatt83

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...