4 Cose Da Tenere A Mente Nel Registrare La Batteria

thebluedrumkitkit_setup1Registrare la batteria è forse una delle più grandi sfide nel mondo delle registrazioni casalinghe. Per tanti è uno strumento che spaventa per vari motivi e varie domande che ci si pongono. Quanti microfoni usare? Panoramici stereo o mono? Mettiamo un microfono nella stanza? Uno o due microfoni sul rullante?

In qualsiasi modo decidiate di registrarla, ci sono delle cose che personalmente credo siano universali per creare un suono pulito e che sia un ottimo punto di partenza. In qualsiasi stanza decidiate di registrare e con quanti microfoni riteniate opportuno, credo che queste quattro cose sono assolutamente da curare nel giorno di registrazione.

#1 – Volume di registrazione

È una cosa che personalmente curo per ogni strumento, che sia elettrico o acustico, ma questo è un caso particolare. La batteria è uno strumento molto ma molto dinamico e se di base quello che vogliamo evitare è che avvenga del clipping nelle nostre registrazioni, vogliamo di certo che questo non accada con la batteria.

Tenere un volume moderato in fase di registrazione è sempre un’ottima cosa, si potrà alzare più tardi. Se però abbiamo un volume che è sempre lì vicino ai 0dB, è il caso di abbassare i volumi in entrata dei microfoni. Attenzione, i volumi dei livelli in entrata non dei fader nella vostra DAW. Se il volume distorce in entrata, tirare già un fader nella DAW non farà altro che abbassare il volume del segnale già distorto. Abbassare il volume in entrata (ovvero nella vostra interfaccia audio) annullerà l’effetto che si crea quando si sorpassano i 0dB, ovvero clipping.

#2 – Volume in cuffia

Tenere un volume basso di registrazione provoca l’effetto più comune di tutti, ovvero che il musicista non riesce ad ascoltare il proprio strumento in cuffia. Ma, come dicevo qualche riga più su, invece di alzare il volume in entrata è decisamente una soluzione migliore creare un mix in cuffia, in modo da poter controllare autonomamente il volume di registrazione. In questo modo, non dovrete preoccuparvi della registrazione ma solo di far sentire il vostro batterista a proprio agio.

Il volume in cuffia però è fondamentale per la performance del batterista (e di un musicista in generale). Se il volume in cuffia della batteria è troppo basso rispetto al resto degli strumenti istintivamente suonerà più forte, e viceversa se il volume in cuffia è troppo alto gli verrà natural suonare in modo più leggero.

La potenza del batterista dipende molto dal volume in cuffia e se il batterista suonerà con una potenza non adatta alla canzone, la batteria risulterà troppo poco d’impatto oppure troppo forte. Ad ogni modo, risulterà fuori luogo quindi dedicate il giusto tempo a far sentire il vostro batterista a suo agio con il volume.

#3 – Rientri nei microfoni

Per qualsiasi numero di microfoni maggiore di uno che userete per registrare la batteria, avrete rientri. Ovvero, il rullante sarà udibile nel microfono della cassa. Questo è inevitabile, e non è necessariamente una brutta cosa. Magari fate parte di quelle persone che vedono il rientro come un elemento che porta un senso di “umanità” e di “live” nella batteria, ma un rientro troppo forte può essere davvero difficile da controllare in fase di mixaggio.

Se ad esempio nel microfono della cassa riuscite il volume del rullante è quasi allo stesso livello della cassa, una soluzione saggia è quella di muovere il microfono in una posizione differente in modo da diminuire il rientro del rullante. È tutta una questione di inclinazione e del retro del microfono.

Non dovrete far sì che in un qualsiasi microfono non si senta nulla di tutto il resto. È quasi impossibile. Se però c’è un grande dislivello di volume tra il suono che volete catturare e i rientri, state andando nella direzione giusta.

#4 – Fase

Se registrate qualcosa in stereo, controllare la fase è fondamentale. Conoscere la regola del 3:1 è l’ABC per curare la fase, ne parlo anche nel mio eBook gratuito “Home Music Playbook”. Detto ciò, il passo successivo è quello di controllare se la stereofonia della registrazione è in fase.

Un segnale in controfase può davvero rendere la registrazione floscia e senza vita e, sia che registriate dei panoramici stereo o un rullante con un microfono sopra e un altro sotto, la cosa migliore da fare è quello di controllare se i microfoni sono in fase. Se non è così, probabilmente sarà necessario muovere uno dei microfoni. Oppure, nel caso di microfoni sopra e sotto il rullante, potrete invertire la fase perché non è possibile posizionare il microfono troppo lontano. Potete farlo anche con un semplice plug-in nella vostra DAW.

La fretta non produce buone registrazioni

Registrare la batteria – o meglio, la fase antecedente alla registrazione della batteria – è una parte veramente noiosa per svariati motivi, ma è necessario curare al meglio i fondamentali per avere un buon suono di partenza e non dover passare ore e ore in fase di mixaggio per curare qualcosa che può essere evitato con un po’ più di accortezza in fase di registrazioni.

Avere fretta, essere pigri o il classico “Lo sistemeremo nel mixaggio” non è mai una buona base sulla quale creare delle ottime registrazioni, specialmente in ambito di home recording. Ogni cosa ha il suo tempo, e ha bisogno del proprio tempo.

 

Da quando ho capito questi quattro punti, registrare la batteria per me è diventato molto meno ostico. Voi usate questi quattro punti per registrare le vostre batterie? Avete altre tecniche che per voi sono dei capisaldi? Lasciate un commento qui sotto, in modo da ispirare qualche vostro “collega”.

Annunci

Autore: Carlo

SNAPCHAT | mtatt83

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...